Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo - FERRUCCIA

La prima notizia della chiesa dei Santi Filippo e Giacomo risale al 1357 e ci indica l’edificio in località Vignole (non era ancora in uso il toponimo "Ferruccia", sebbene esistesse già una località detta Sancto di Mona Ferruccia). La chiesa medioevale, profondamente ristrutturata nel XVII secolo, ha subito ulteriori ed imponenti interventi nel corso dell'Ottocento. Sulla parete di fondo, dietro l'altare maggiore di forme ottocentesche, è visibile un dipinto raffigurante L'Assunzione della Vergine di Giovanni Martinelli, pittore attivo a Firenze nella prima metà del Seicento. Grande importanza nella vita della pieve ricoprono le Compagnie laicali, la più importante delle quali è quella di Sant'Antonio Abate. Questa compagnia fece erigere i due altari più vicini al presbiterio, commissionando ai pittori Pietro Paolo Lippi e Antonio Puglieschi le tele che tuttora li ornano.

Iscriviti alla nostra mailing List. Non perdere mai un aggiornamento

Accetto l'informativa sulla privacy
  • twitter
  • facebook
  • w-youtube