1/4

Chiesa di San Michele

L'edificio si trova subito fuori dal nucleo più antico dell'abitato di Tizzana. Ristrutturato totalmente nel 1808, sembra avere origini remote, anche se non ne abbiamo memorie sicure. La dedicazione a San Michele, l'arcangelo che era stato accolto come protettore dal popolo longobardo, potrebbe far pensare ad un insediamento di tale popolazione nel territorio, anche in considerazione del fatto che la chiesa di Vignole e quella di Buriano portano la stessa intitolazione al Santo guerriero. La facciata, con il tetto a capanna, è occupata in gran parte da un coretto che fa da tramite tra la chiesa ed una torre adiacente alla villa già dei Ramirez-Montalvo. L'interno è costituito da una sola piccola navata coperta a capriate lignee, che si apre con un arco trionfale in una cappella di gusto baroccheggiante.A fianco della chiesa sorge un piccolo Parco della Rimembranza.

Iscriviti alla nostra mailing List. Non perdere mai un aggiornamento

Accetto l'informativa sulla privacy
  • twitter
  • facebook
  • w-youtube